A Natale puoi…

-Cosa ne pensi del Natale?!

-Penso che dovremmo averlo ogni anno…

Tra sessantatré giorni nascerai….Devi avere fiducia!questo è quello che sento di dirti, mancano solo due mesi … capisco la tua fretta.. ma ormai il tuo percorso è al 70%… il 24 dicembre arriva anche questa volta, puntuale a mezzanotte… insomma io ti aspetto, che sia chiaro!!!

Che poi però tutta questa fretta, come se venire su questa terra fosse la pace….

Guarda non voglio smontare il tuo entusiasmo, ma le cose son cambiate in duemila anni son saltati gli schemi…e tu lo sai…

insomma siamo molto più civili per tante aspetti…evoluzione della specie, siamo diventanti più umani, ma forse lo eravamo di più quando discendevamo dalle scimmie..

bhe insomma c’è stata un evoluzione, ma a discapito delle relazioni umane…

credimi, non so cosa accadeva duemila anni fa, o cosa Nostro padre aveva preventivato per noi… ma qui è diventata na “ caciara pazzesca” …hai presente la torre di babele… ecco, molto peggio!

La gente non sa come vivere, e decide di farlo nel peggiore dei modi … insomma anche mille ottocento anni fa si viveva così così, non erano poi così diligenti, rispetto al volere del padre eterno… succedevano così terrificanti ma erano casi sporadici, più che altro dettati da una forma di ignoranza, qui invece adesso c’è una valore umano istruito che sfrutta quasi tutte le proprie capacità per condurre una vita più agiata, pensa che siamo in grado di spostarci da una parte all’altra della terra nel tempo che intercorre tra un Alba ed un tramonto… viviamo in contesti tecnologicamente avanzati, in cui basta parlare per far accendere le luci di casa e alzare le tapparelle, siamo in grado di mantenere in vita gente purtroppo destinata a lasciare la terra, si riesce a procreare anche nelle condizioni in cui la natura non vuole…. e persino si è in grado di clonare delle bestie sfruttando i geni e le molecole…però non ci vogliamo più bene…. si è perso tutto anzi quasi tutto.. la cattiveria si è impossessata di noi, la gelosia, l’invidia, il possesso tanti sentimenti negativi hanno preso il sopravvento… insomma ma tu veramente vuoi venire di nuovo sulla terra….

lo so che io non devo raccontarti nulla, non ho questa presunzione, sono un granello di sabbia in una universo infinito… ho vissuto solo 36 primavere, assistito a nove mondiali di calcio, ne ho vinto solo uno da spettatore, ho avuto la febbre meno di cento volte in tutta la mia vita e avrò visto massimo 20 volte l’alba da quando son nato, tanto da ricordarla come un evento eccezionale, mentre questo miracolo accade tutte le notti da infiniti anni…

sono il più insignificante delle creature che tuo padre, e ahimè mio padre, ha creato, quindi non prendermi sul serio… Ma mi domando, lo sai che qui è un macello si?! Il telegiornale lo sentì anche tu… sto mondo va a rotoli e io a volte non ci capisco niente… son saltati gli schemi…e solo Dio sa quante volte alzo gli occhi al cielo e dico…” ma che mondo è questo!?! “ ma non voglio ammorbarti… ( esiste sul vocabolario “ AMMORBARE” ) insomma ogni anno abbiamo il Natale e poi la Santa Pasqua… è una storia che si ripete…

E tra circa sessanta giorni, auguri e buon Natale e poi di nuovo le solite…

io ti ho avvisato adesso fai tu… tanto lo so che ti mandano qui per questo….voglio dirti che ti aspetto, e sono dalla tua…

Luogo e data : Loft AE – fine ottobre duemiladiciannove

Colonna sonora : Forever Now – Micheal Bubble

Link: https://youtu.be/VRvYu5oOXF0

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...