AMOR PROPRIO

Questo articolo al contrario di tutti gli altri inizia con le colonne sonore….

ne abbiamo almeno due, che rendono l’idea…potrei evitare anche di dilungarmi e incollare i testi accuratamente copiati su google nella ricerca “tutti i testi delle canzoni “

La prima di Maldestro “Abbi cura di te ” testo meraviglioso accompagnato da un sound piacevole, la canticchio volentieri sotto la doccia… ci sono dei versi molto significativi, consiglio di ascoltarla attentamente…

La seconda è un must della musica italiana, una canzone del ’96 ma sempre attuale scritta da un cantautore italiano tra i più titolati..occupa le prime posizioni nella top five delle canzoni d’amore più dedicate dalla maggior parte degli amanti, non solo carnali… è una poesia d’amore…una canzone strappa lacrime, come un frullato di sensazioni che solo chi ama puó capire fino in fondo…

Una dedica meravigliosa di cui conservo un bellissimo ricordo perché ebbi il privilegio di sentirmela dedicata da chi quel giorno o in quel periodo della sua vita mi vedeva come “ UN ESSERE SPECIALE “…: la canzone in questione è “LA CURA” di Franco Battiato

https://youtu.be/UmE7nrfzcCo

In questo testo tutto l’amore per un altra persona, di se stessi non si parla, tanto forte questo amore da diventare in qualche modo subordinati, e l’amore per se stessi, residuale ed eventuale …..e ci può stare in alcuni casi…

Ma a mio avviso bisogna prendersi cura di se stessi..prima! Essere la priorità! Volersi bene e farsi del bene, amarsi, darsi delle opportunità, tutelarsi e rispettarsi… in pratica avere “ amor proprio “

Coprirsi ad esempio è un modo per volersi bene… soprattutto se fuori dalla comfort zone le temperature son rigide, smettere di fumare, guidare con prudenza, indossare la cintura di sicurezza e soprattutto evitare di distrarsi alla guida col telefono..

Sono molte di più le cose da evitare di fare, rispetto a quelle da fare per star meglio e questo la dice lunga sulla nostra società …

Ci sono anche infinite opportunità per amarsi di più, come passeggiare nella natura, passare del buon tempo con le persone a cui vuol bene, cucinare i dolci; ma di fatto sono tante le variabili che pregiudicano la nostra serenità e il nostro volersi bene è spesso intimidito da minacce in agguato che si vengono a creare soprattutto nei nostri periodo di fragilità…

Siamo fertili all’errore, c’è sempre un buon motivo per fare una cazzata e molto spesso quando abbassiamo la guardia, ci ritroviamo feriti e al tappeto!

“ I Buoni “ hanno difese immunitarie sempre precarie… ci sono una varietà di virus pronti a colpirti… quando si è fragili o semplicemente teneri la minaccia è in agguato..per questo ci vuole amor proprio…

“AMOR PROPRIO “ è razionalità, non fare delle cazzate che ti possono mettere a rischio….anche a volte sembra ne valga la pena..;

“Amor proprio” è stare lontano dai pericoli, quelli risaputi e di cui si avverte già la pericolosità….

Come le droghe e le Donne, in periodi di estrema sensibilità bisognerebbe stare lontani da entrambe…. e come canta Kruger dei nobraino “ sei droga autentica, se mi guardi così … non so … che succederà….” come la migliore delle droghe ci si perde in un trip infinito..e poi svanito l’effetto la peggiore delle oscurità….meglio starsene alla larga!!.

AMOR PROPRIO richiede che ci si assuma delle responsabilità..delle cose che si fanno e che si dicono…

Amor proprio è saper tacere quando serve, perché volersi bene vuol dire essere scaltri ed astuti….

È molto più facile premere il grilletto senza assumersi le responsabilità delle conseguenze, che pensare a tutto ciò che di negativo quell’azione può provocare……..

Ad esempio io sono consapevole di essere un mitragliatore della seconda guerra mondiale, potrei abbattere un muro in cemento armato con un solo caricatore e in trenta secondi lascerei al suolo solo macerie;

Non lo faccio!!! la guerra è finita già da 70 anni e pure se son stato costruito con l’intento di ferire e distruggere non posso farlo, ho una coscienza e una moralità… non posso premere il grilletto se non in un poligono difronte ad una sagoma di carta, che non ha un cuore, non soffre e non può neppure piangere…

Quindi faccio così invece di difendermi, aprendo il fuoco e distruggendo chi prova a ferirmi … conto fino a dieci, cento e poi fin che posso … e impugno la mia penna..ormai definita per me un arma… e tiro fuori articoli proiettile che forse possono far male, ma sono colpi attutiti dalle parole… che in qualche modo ci differenziano dagli animali…la parola!

Anche questo è “Amor proprio”, evitare di far fuoco e beccarsi Trent’anni senza condizionale… volersi bene e tacere, riporre le armi anche quando sei in guerra e ti sparano a vista…

Evitare di commettere delle leggerezze è un’altra forma di amor proprio, non è necessario commettere due omicidi, prendersi sei ergastoli per finire in mala sorte…anche delle piccole leggerezze possono in qualche modo pregiudicare il proseguo positivo e piacevole della tua vita, così come non è necessario andare sulla luna e finire sui libri di storia, piuttosto prendersi cura del proprio giardino; anche questo amor proprio!!!!

Per dare un idea di cosa sia, in pratica, la più genuina delle definizioni di Amor proprio è quella che ti augura, e che in qualche modo ti impone, una mamma o una nonna….

quelle frasi di circostanza prima di ogni viaggio o weekend, o semplicemente, ogni volta che passerai la notte lontano da casa e dalla loro protezione…

È una costante e dopo i baci di routine, un abbraccio e via con le raccomandazioni…:

“Abbi cura di te” o come diceva mia nonna: “vai, col Santo Timor di Dio!!”

Mai madre più banale ma molto più diretta..: “Occhio eh! “

insomma più che consigli su come divertirsi, sono veri e propri avvertimenti !!! Quella di non fare cazzate!!!

Mia Nonna il top, lei era una Donna di fede, quindi Dio prima di tutto… e ricordo che le anticipavo la frase e la dicevano quasi insieme col sorriso… tutto questo era seguito da un bacio al profumo di crema viso e un abbraccio avvolgente…

Solo da adulto ho capito quella frase…

”vai col Santo Timor di Dio…” insomma è un inno alla vita… ma con l’unica accortezza a non fare quelle gagate che possano in qualche modo essere giudicate male da tuo padre, e che non facciano soffrire nessuno…senza ansie… non è dittatura e rispetto delle regole, è un Santo Timore… solo la volontà di far bene…

ecco in amor proprio non bisogna vedere le regole come imposizione da cui derivano sanzioni, ma piuttosto una diligenza, proprio come in giurisprudenza quando ad un caso specifico punito dalla legge, non esiste ancora una norma applicabile prevista del codice e il legislatore applica la famosa “ diligenza del buon padre di Famiglia….” come direbbe una madre Napoletana al proprio figlio, “ A’ CUSCIENZ TOJ “ fare le cose secondo la propria coscienza, la diligenza di chi, come un padre coscienzioso farebbe…

insomma ci vuol Amor proprio soprattutto quando si fanno le cazzate, insomma a prendersi cura di se, lo si fa con naturalezza, mangiare sano, coprirsi se fa freddo e non bere cose ghiacciate è la forma di amor proprio primitiva.. amor proprio va molto oltre… a volersi bene da adulti spesso ci si dimentica e lo si fa con superficialità…

Molto spesso si colma una lacuna o si soddisfa un bisogno, che apparentemente tampona e tiene occupati, però poi lo stesso diventata un ulteriore fallimento… un po’ come chi desideroso di affetto ed attenzioni nella fase immediatamente successiva alla fine di una storia importante, pur di non soffrire la solitudine e le mancanze, si lascia cadere nelle braccia del primo o della prima corteggiatrice sforzandosi di trovare delle qualità nell’altro allo scopo di non sentirsi soli….

questo è il modo peggiore per aver Amor proprio… non ci sono braccia e baci a risollevarti dopo un storia, se non le tue.. non sarà un altro partern a tirarti su… Amor proprio vuol dire rimboccarsi le maniche e ricominciare da te! Riscoprire il dovere di cominciare a voler bene a se stessi..risalire passo dopo passo sui gradini dell’autostima per essere sereni… senza sotterfugi e senza l’aiuto di qualche spasimante pronto a barattare il suo piacere in cambio di qualche coccola e il tuo corpo…

Amor proprio è praticare autoerotismo quando ci sono almeno dieci donne a volerti incontrare…

Abbiate cura di voi…

Luogo e data:

Loft AE al sicuro da ogni minaccia

27 ottobre 2019 ore 23:55

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...