..cosa c’è dietro ad un tasto CONDIVIDI..

condividi“C’era una volta, tantissimi anni fa, in un posto lontano, una parola magica……” solitamente è così che comincia una vera favola per bambini..ma questa è dedicata a chi ha anche qualche anno in più, perchè è dalle fiabe che si somministrano piccole dosi di valori che poi ritorneranno utili nella vita di tutti i giorni, e noi in fondo resteremo sempre un pò bambini; quindi questa volta cominciamo cosi:

“ogni giorno, in ogni posto dell’universo, c’è e ci sarà sempre una parola magica, che sin dai primi giorni dell’esistenza della terra, ha accompagnato interi Popoli alla realizzazione del futuro, tanto che questa parola ha permesso ad ognuno di noi di arricchirsi, sorridere, piangere e gioire, ed è proprio grazie ad essa che oggi voi stessi siete venuti a conoscenza di questo racconto, per cui è tanto più attuale di quanto sembri e probabilmente la sua magia sarà infinita…Stiamo parlando della ” CONDIVISIONE ”

Nessuno di noi ha mai pensato che questa fosse davvero una parola speciale, in effetti la parola in sè non è di certo magica, come magari ci si aspetta da “abracadabra” e tante altre…. infatti la magia della CONDIVISIONE non è nel recitare questa parola ma nel mettere in pratica quanto è racchiuso nel suo significato, al suo interno c’è il segreto della serenità e provare a CONDIVIDERE è la vera magia.

Questa parola è tornata in voga negli ultimi dieci anni con all’avvento dei social, a conferma della sua attualità, nella quotidianità di ognuno di noi la parola CONDIVIDERE è diventata più frequente e dopo il ” LIKE ” molti di noi hanno provato l’ebbrezza della ” CONDIVISIONE “; anche se tutto ciò non ha quasi niente di magico.

infatti se vogliamo realmente conoscere la magia della CONDIVISIONE dobbiamo entrare nella vita ” reale “di ognuno di noi… e chiedersi ” COSA CONDIVIDERE ? COME CONDIVIDERE? CON CHI ?

..ogni singolo individuo appartiene ad una comunità e praticamente siamo tutti chiamati ad interagire con il prossimo, questa interazione è spesso occasionale e le relazioni che ne scaturiscono sono obbligate e superficiali.

Ciò che è magico, è il voler CONDIVIDERE, vale a dire l’attitudine, il desiderio o la propensione di ciascun individuo a voler interagire con terzi ” DIVIDENDO CON ” un qualcosa, di certo non per forza di natura tangibile. La grandezza infatti è proprio questa, tutto ciò che è stato creato, che i nostri occhi possano vedere e la nostra mente  in grado di pensare è CONDIVISIBILE, non solo, abbiamo il potere di farlo con le persone che preferiamo, e in qualsiasi momento della giornata.

in questo stesso momento possiamo condividere tutto cio di cui siamo in possesso, dal denaro nella nostra tasca, all’ombrello in caso di pioggia, un progetto importante o un panino allo stadio, una foto su facebook o un sogno nel cassetto,un viaggio, un problema, uno stato d’animo, un letto o un tetto, un pensiero,una canzone o addirittura un idea…

senza nulla togliere alla condivisione del panino con la frittata avvolta nella stagnola con lo sconosciuto che ti siede accanto durante l’intervallo allo stadio ( che a mio avviso merita un articolo tutto per sè) ; ciò che preferisco della magia della CONDIVISIONE è quando ad essere CONDIVISE sono proprio le idee, i sogni e i progetti, perchè ha un effetto boomerang; e quando io ho un idea e la condivido con te la mia idea viene arricchita del tuo punto di vista e questo scambio di idee condivise da vita ad una terza idea che mai sarebbe emersa senza la condivisione iniziale. Può sembrare banale ma se tutti fossimo più bravi a condividere saremmo più uniti; il tuo vicino di casa ti aiuterebbe a tagliare l’aiuola e tu ad ascoltare i suoi problemi, saremmo più felici e ci sentiremmo meno soli.. le torte di mele avrebbero un nuovo sapore e finirebbero molto prima,  casa tua non sarebbe poi cosi tua, ma anche dei tuoi amici e le loro presenze apporterebbero più disordine ma allontanerebbero la solitudine.

saper condividere è anche un dono per molti e conosco gente che prepara dei dolci che non assaggeranno mai, destinati ad essere donati: ideati e preparati pensando a chi li riceverà; e che dire di questi dolci, di certo avranno un sapore migliore perchè l’ingrediente segreto è il voler recare piacere al prossimo;  questo è in sintesi, quello che è racchiuso nella #CONDIVISIONE.

Avrei potuto tenere per me e per pochi intimi questo articolo, ma se in questo momento è finito tra le tue mano, è perchè volevo dirti la mia e strapparti un sorriso….spero di esserci riuscito….ma intanto ci ho provato…….Condividi ?

Colonna sonora “COSTRUIRE” di Nicolò Fabi, in una sua intervista: “È un esperienza che consiglio a tutti, in quanto ognuno di noi ha sempre qualcosa da condividere, una paura da vincere, un desiderio da realizzare, la speranza di poter vivere al meglio i propri momenti. La magia sta nel superarli insieme questi scogli, anche ritrovandoci in un ansia comune con una o più persone. La musica penso sia il filtro migliore per “bypassare” le difficoltà emotive:  aiuta anche i più timidi e introversi ad aprirsi. “

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...