“…Se non cambiamo direzione, rischiamo di finire proprio dove siamo diretti…”

IMG_9328

E’ proprio così, “…Se non cambiamo direzione, rischiamo di finire proprio dove siamo diretti…”; non mi stancherò mai di dirlo.                                                                                    Può anche sembrare una di quelle frasi fatte, quelle che si dicono dal fruttivendolo tra “un chilo di mele” e un “son dolci le arance..?!!”, ma è proprio cosi; Nel chiasso in cui viviamo non ci accorgiamo di quanto le nostre scelte abbiano una grande rilevanza, di quanto siamo fortunati a dare un nuovo senso ad ogni nostro passo e cambiare di volta in volta il nostro destino.                                                                                                                   Se ci fermiamo un attimo a riflettere, noi siamo realmente fortunati; è un pò come stare su un treno dalle fermate prestabilite, di cui sappiamo solo che arriverà forse a destinazione, ma noi abbiamo la possibilità in qualsiasi momento di tirare la leva del freno d’emergenza e scendere, cambiando le sorti del viaggio, ritrovarci magari dal nulla in una splendida spiaggia a guardare un orizzonte che pare rispondere alle nostre domande o su una montagna innevata, che sa di purezza; magari proprio quando il viaggio in sè porta una sensazione di insofferenza.                                                                  Ma naturalmente ogni nostra scelta ha delle conseguenze e il prosieguo del viaggio con tutto  il resto non sarà mai piu come prima… questa sensazione di incertezza accompagna l’esistenza di ognuno di noi e l’ansia di accettare le conseguenze immobilizza i muscoli dell’avambraccio tanto da non rispondere agli impulsi del nostro cervello… cosicchè molte delle leve del freno d’emergenza non vengano mai tirate e molti di noi arrivano a destinazione con le proprie valige di certezze fasulle, rimpianti e tanti se e ma….                                                                                                                                              “SE SOLO AVESSI PROVATO…A TIRARE QUELLA BENEDETTA LEVA DEL FRENO…CHISSA…” quante storie abbiamo ascoltato al sapore di rimpianto…?!          Quante volte ci sentiamo come congelati, e subire ciò che il destino ha riservato per noi, tutto prescritto proprio come quella pietanza dal libro delle ricette del secolo scorso che persino tua nonna aveva ereditato;                                                                                            Tutto già scritto, ingredienti, tempi di cottura e quantità, pronti a per essere scongelati, scaldati per poi finire serviti su un bel letto di rassegnazione, impanati per benino in un montagna di consigli gratuiti in cui ci hanno rotolati e privati di autostima una spolverata di paure e negatività, pronti per la padella o se ci va meglio la brace….tutto servito ed accompagnato con un bel calice di ” IO AL TUO POSTO AVREI FATTO o TE L’AVEVO DETTO…”                                                                                                                           Non so voi ma a me si chiude lo stomaco!!…io non voglio finire cosi…per cui, prendo fiato e penso a quanto sono fortunato a poter prendere in mano la mia vita e scegliere di cambiare direzione.. magari finire per perdermi da qualche altra parte..                              Con questo articolo voglio smuovere il più pigro di noi ma anche il più curioso ed esortarlo a cambiare direzione infinite volte perchè la vita è veramente bella e niente è già scritto… mettiamo da parte per una volta i vecchi ricettari della nonna dal gusto consolidato e proviamo a riscoprire nuovi sapori e scrivere nuovi piatti al gusto di felicità… tanto da questa vita ahimè nessuno di noi ne uscirà vivo….                      Augurarvi la buona notte a questo punto sarebbe poco coerente per cui anche se sono le prime ore del mattino vi auguro “….Buon Appetito…..”

colonna sonora : U2 – BEATIFUL DAY «Sei sulla strada ma non hai destinazione. È un giorno bellissimo, non lasciartelo sfuggire»

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...